[:it]Welcome december[:en]Hello december[:]
Senza categoria

[:it]Welcome december[:en]Hello december[:]

[:it]

Sentite anche voi il profumo di pandoro che c’è nell’aria o è solo il frutto della mia immaginazione?

Dicembre è senza dubbio uno dei miei mesi preferiti!
E’ quel magico periodo dell’anno in cui ogni via, casa, palazzo, negozio si veste a festa, con stupende e luccicanti decorazioni.  Le temperature si abbassano e cominciano le prime nevicate (non qui a Palermo ovviamente). Le strade si illuminano di luci colorate e ogni cosa diventa scintillante. Arriva, finalmente, il momento di tirare fuori dall’armadio quei soffici e ingombranti maglioni di lana, le enormi sciarpe e i magnifici ed eleganti capelli .
Le canzoni di Natale di Michael Bublè e Mariah Carrey risuonano ovunque  (tanto da arrivare a sentirle anche quando non c’è nulla in sottofondo). Si comprano i regali, i più piccini, ma non solo, fanno il countdown con il calendario dell’avvento.
Passeggiando per le strade si respira un’atmosfera diversa, spensierata e di festa, perché almeno a natale i problemi sembrano più piccoli. Le persone diventano più buone e disponibili, o almeno così si dice ma a me piace crederci. 

Ci si riunisce con la propria famiglia,  le feste è d’obbligo trascorrerle con i parenti, e si passa più tempo con i propri cari. Puntualmente nei giorni di festa si finisce per giocare a tombola, anche se negli anni ho scoperto che non piace a nessuno con un’età superiore ai 12 anni (esclusa la sottoscritta). Si riguardano per le milionesima volta, sul divano e rigorosamente sotto il plaid, i classici Disney che trasmettono in TV. Non importa l’età, non si è mai abbastanza grandi per un film disney!

Dicembre è quel periodo dell’anno in cui si mangia dalla mattina alla sera, fino a scoppiare come se non ci fosse un domani. In Sicilia poi siamo molto legati al cibo, sembra che si debba incamerare il cibo per i prossimi 12 mesi. Agnello, baccalà, pasta al forno, lasagne, antipasti vari, pizza, sfincione e qualsiasi cosa sia commestibile.

Ma soprattutto si fa indigestione di dolci. Ogni giorno puoi coccolarti con una tazza di cioccolata calda e biscotti senza essere assalita dai sensi di colpa, d’altronde in qualche modo bisogna pur riscaldarsi!

Il mio preferito comunque resta sempre lui: l’intramontabile Pandoro (classico, con crema al pistacchio, al cioccolato, alla gianduia o al limone, con gocce di cioccolato, con crema chantilly).
Adesso capite perché è il periodo dell’anno che più preferisco?? Insomma dicembre è quel mese in cui si riprendono i kg che si era riusciti a perdere in un’interno anno di sacrifici e diete, in appena due settimane.

E’ l’ultimo mese dell’anno in cui fare ciò che ci ripromettiamo da 334 giorni ma che continuamente procrastiniamo, perché domani ci sarà ancora tempo.
Gli ultimi 31 giorni prima di brindare a un nuovo anno, nuove emozioni, nuovi incontri e nuove avventure.

 

 [:en]Dicembre è, senza dubbio, uno dei miei mesi preferiti!

E’ quel magico periodo dell’anno in cui ogni casa, via, appartamento, palazzo, negozio si veste a festa, con tutte stupende decorazioni .Le strade si illuminano di luci e ogni cosa diventa scintillante. Le temperature si abbassano e cominciano le prime nevicate (ma non a Palermo purtroppo ). Le canzoni di Michael Bublè e Mariah Carrey risuonano ovunque  (tanto da arrivare a sentirle anche quando non c’è nulla in sottofondo). I bambini scrivono le letterine a Babbo Natale, sperando di ricevere tutto ciò che hanno chiesto. Si comprano i regali da mettere sotto l’albero e si fa il countdown con il calendario dell’avvento. Passeggiando per le strade si respira l’aria natalizia. Le persone diventano più buone, o almeno è quello che si dice. Ci si riunisce con la propria famiglia a festeggiare il Natale, e puntualmente si finisce a giocare a tombola o cucù. Si riguardano per le milionesima volta, sul divano e rigorosamente sotto il plaid, i classici Disney che trasmettono in TV.

E’ quel periodo dell’anno in cui si mangia dalla mattina alla sera, come se non ci fosse un domani: agnello, baccalà, pasta al forno, lasagne, antipasti vari, pizza, sfincione e qualsiasi cosa sia commestibile. Ma soprattutto si fa indigestione di dolci e di Pandoro, classico, con crema al pistacchio, al cioccolato o al limone, con gocce di cioccolato,  con crema chantilly. Insomma è quel mese in cui si prendono con gli interessi i kg, che si era riusciti a perdere in un’interno anno di sacrifici, in appena due settimane.

E’ l’ultimo mese dell’anno in cui fare ciò che ci ripromettiamo da mesi ma che continuamente procrastiniamo, perchè domani ci sarà ancora tempo.

Gli ultimi 31 giorni prima di brindare a un nuovo anno…si, Dicembre’s the most wonderful time of the year

 

 [:]

2 thoughts on “[:it]Welcome december[:en]Hello december[:]”

  1. E il profumo di arance,mandarini?…e i datteri?e la crema pasticcera da spalmare su torte,panettoni,pandoriiii?.mi siedo…ho gia’la pancia piena…sonnellino davanti ad un bel cartone con copertina morbida morbida?…:) 🙂 🙂 buona attesaaaaa!

    1. Mi sono dimenticata delle crema pasticcera e del panettone (rigorosamente senza canditi) !! Poi ci sono i mercatini di Natale, che io adoro!!
      Che meraviglia dicembre 😀 Grazie Elisabetta , buona attesa anche a te…ormai manca davvero pochissimo!

Rispondi