18 thoughts on “(Italiano) Il segreto della felicità svedese? La Fika”

    1. Grazie mille Tiziana! Devi assolutamente parlarne nel tuo post, che non vedo l’ora di leggere 🙂
      Fare fika è davvero un’esperienza unica, spero che ti capiti un giorno di recarti in Svezia per provarla personalmente!
      Un abbraccio e grazie per essere passata!

  1. della Svezia ho visto solo Göteborg, e ricordo anche io con piacere quando uscivo e vedevo scritto “fika” in tutti i bar! ahahahahah dopo le prime voto goliardiche mi sono messa alla ricerca del significato di questa parola e che dire, facevo fika ogni volta che potevo! 🙂

    1. Grazie per la visita!
      Vorrei organizzare un viaggio in giro per la Svezia, fuori dalla capitale, mi consigli di inserire nell’itinerario Göteborg?
      Ahah a Stoccolma viaggiavo con una mia amica francese, che non riusciva a capire perché il nome fika mi facesse sorridere…

    1. Sono sicura che questi ti sarebbero piaciuti, sono deliziosi! Inoltre la cosa importante non è tanto il dolce in sé, ma piuttosto condividere un momento di pausa e relax con qualcuno 🙂

    1. Sapevo che era questo il motivo!!
      E’ così anche a Napoli??Ecco un motivo in più per organizzare un viaggio da quelle parti…oltre la pizza e la sfogliatella 🙂

      1. “Ma che bruttina” nel senso che non sono d’ accordo, tipo “Ma non dire sciocchezze”… … … pensandoci ho sbagliato, dovevo scrivere “Macchè bruttina”! Scusa. 🙂 Alla prossima visita. Scappo a ripassare un pò di grammatica! 😉

Leave a Reply