Grazie di tutto 2016 e Buon 2017
Senza categoria

Grazie di tutto 2016 e Buon 2017

Un altro anno è giunto alla fine.
Wow!
Sarà una mia impressione, ma il tempo vola e senza accorgermene mi ritrovo a dicembre a dover affrontare la fatidica domanda: che cosa fai a capodanno?
Il 2016 è arrivato al suo capolinea. Ovviamente in questi mesi non ho rivoluzionato la mia vita e non ho realizzato i buoni propositi che mi ero prefissata.

Se ve lo steste chiedendo, la risposta è no, non mi sono iscritta in palestra, chi mi conosce sa quanto sono sedentaria e che preferisco un buon libro ad un’allenamento.
Molte persone questa notte diranno finalmente addio ad una anno durato anche troppo.

Tirando le somme a livello globale non è stato un grande anno: gli attacchi terrotistici, la brexit, l’emergenze umanitaria in Siria, le elezioni americane, i terremoti nel centro Italia. Forse non è un male che sia giunto alla sua fine.
Facendo un bilancio personale è stato un gran bell’anno. È arrivato proprio al momento giusto per rimettere in ordine tutto, mettendo fine a ciò che doveva finire e riparando i danni fatti dal 2015 .

Il 2016 mi mancherà.

Sono grata per tutto quello che mi è capitato in questi 12 mesi. L’anno non era cominciato nel migliore dei modi, ma poi qualcosa è cambiato e tutto è tornato a girare sulla sua orbita.
È stato un anno in cui ho potuto viaggiare più di quanto sperassi, ma non è ancora abbastanza.

Sono arrivata fino in Polonia per prendere parte ad un progetto fotografico, (dove non ho imparato niente), ma è stata un occasione per farmi avvicinare seriamente alla fotografia.
Ho anche affrontato ma non ancora superato una delle mie più grandi paure: dormire in ostello. L’idea di condividere il bagno non riesco ancora a mandarla giù, credo sia troppo per me.

Sono andata a Siviglia ,che sognavo di vedere da anni, e non vedo l’ora di tornare in Andalusia per un viaggio On the road.

Ho girato un po’ l’Italia (finalmente)! Conosco così poco il mio paese e sono sempre più decisa a rimediare.
Vi ho mai detto quanto mi sia piaciuta Firenze ?? Si credo di sì.
La mia unica promessa per l’anno nuovo è quella di concedere a Roma tutto il tempo che merita. Quest’anno sarà il suo momento.


Concludo questo splendido anno stringendo tra le mani un biglietto di sola andata per Varsavia e un modulo di richiesta per il passaporto, credo che sia arrivato il momento di allargare i miei orizzonti e uscire dalla mia amata Europa.

Non è ancora iniziato, ma il 2017 si presenta come una anno pieno di incognite, nuovi inizi e possibilità e io non vedo l’ora di vedere che cosa ha in serbo per me!

Buon 2017 a tutti! 😀

2 thoughts on “Grazie di tutto 2016 e Buon 2017”

Rispondi