Park Inn By Radisson Berlino: recensione
Berlino Dove alloggiare

Park Inn By Radisson Berlino: recensione

A Berlino ho soggiornato presso il Park Inn By Radisson
L’albergo era già stato deciso diversi anni fa, quando passeggiando per Alexander platz lo osservavo in tutta la sua imponenza e mi domandavo che spettacolo sarebbe stato ammirare ogni giorno la città dall’ultimo piano.

Park Inn Berlin

 L’edificio si staglia nel cielo di Berlino al centro di Alexander Platz. Il Park Inn è l’albergo più alto di Berlino, talmente tanto che è possibile avvistarlo a kilometri di distanza. 
L’hotel ha una posizione straordinaria. In centro, nel quartiere Mitte, è l’ideale per raggiungere diversi luoghi a piedi ma è anche possibile muoversi facilmente utilizzando la U-Bahn o la S-Bahn, la rete tranviaria e gli autobus. La sera la zona è molto tranquilla nei giorni settimanali mentre il sabato sera si riempie di ragazzi.

La stanza era molto luminosa, grazie ad una finestra lunga tutta una parete e piuttosto grande. Lineare e semplice nell’arredo nei toni del bianco e marrone, in perfetta armonia con la lobby, faceva molto viaggio di lavoro.
Park Inn Berlin
Park Inn Berlin
Park Inn Berlin


Essendo al 35esimo piano dalla finestra della camera si aveva una vista fantastica. Berlino si sviluppava tutta intorno a noi. Dopo il tramonto, quando le strade e i palazzi cominciavano ad illuminarsi, il panorama era ancora più bello.  

Park Inn Berlin
Park Inn Berlin (23)
Purtroppo in camera mancava il mini-bar e il Wi-Fi non era compreso nel prezzo. 
 
La colazione è la cosa che più preferisco durante un soggiorno in albergo. 
La sala colazione, al 2° piano, date le dimensioni dell’hotel era enorme, con un arredamento rustico in legno. La colazione viene servita a partire dalle 6:00 il che è molto comodo, soprattutto se si hanno in programma delle escursioni.

Park Inn Berlin
Park Inn Berlin

La varietà di cibo era molto ampia per chi preferisce la colazione salata. Uova strapazzate, sode e all’occhio di bue, pomodori grigliati, salsicce, formaggi con noci, pepi e peperoncino, salumi, pane con sesamo, semi di papavero o di girasole, integrale, in cassetta, di farina bianca. 

Per quanto riguarda la colazione dolce si sentiva la mancanza dei croissant e del pain au chocolat. Comunque ogni giorno si poteva scegliere tra torte diverse ogni mattina, yogurt, cereali, frutta e macedonia, marmellate e crema alla nocciola. 
Solo la domenica mattina quando ormai avevo perso le speranze è apparso un cesto pieno di croissant vuoti, al cioccolato e alla marmellata. Inutile dire che sono finiti in un batter d’occhio.Park Inn Berlin (41)

Park Inn Berlin
Park Inn Berlin Park Inn Berlin
L’albergo dispone di una spa e una palestra al 3° piano, ma purtroppo non abbiamo avuto nè il tempo nè le forze per provarli.  

Rispondi