Bucarest Romania

Terme di Bucarest: una giornata di puro relax

Le Terme di Bucarest sono nella top 3 delle cose che ho più amato del mio viaggio in Romania. È stata la giornata più rilassante che abbia mai passato in viaggio. Non che cercassi un motivo per andarci, ma avevo bisogno di una pausa dallo studio e di dedicare del tempo al mio benessere, alla cura del mio corpo e della mia mente.

Le terme si trovano fuori Bucarest, a circa 15 km dal centro, e sono poco distanti dall’aeroporto di Otopeni. Per raggiungerle esiste una navetta gratuita, ma io e mio fratello abbiamo utilizzato Uber, il prezzo della corsa singola si aggira sui 40 LEI (10€).

Costruite un paio di anni fa, l’intero complesso si estende su una superficie di 30.000m2 di cui 3000 sono occupati da nove piscine. Le terme di Bucarest sono stupefacenti, ben organizzate, pulite, una goduria per gli occhi e la mente. Il prezzo dell’ingresso è scandalosamente basso in rapporto alla struttura e ai servizi che vengono offerti. Per l’ingresso a due delle tre aree, (The Palm e Galaxy), per l’intera giornata il biglietto per studenti costa 66 LEI a persona, meno di 20€. Presso la struttura inoltre, pagando un supplemento, è possibile noleggiare accappatoi, asciugamani e infradito. All’ingresso dopo aver pagato, viene consegnato un braccialetto elettronico con cui si accede alle diverse aree, si apre e si chiude l’armadietto dello spogliatoio e si effettuano i pagamenti all’interno delle terme (il conto viene saldato all’uscita).

Potete scegliere la durata della vostra permanenza: 3 ore, 4 ore o l’intera giornata. Se ne avete la possibilità concedetevi un’intera giornata, mi raccomando arrivate la mattina presto per godervi la piscina quando è ancora poco affollata. Consiglio di restare anche la sera perché al tramonto accendono le luci, che cambiano continuamente colore e si riflettono sul soffitto in vetro creando un’atmosfera futuristica e affascinante.

Non è possibile descrivere a parole, quindi non ci proverò, la sensazione che si prova stando immersi nella piscina all’aperto quando tramonta il sole e si è completamente circondati dal buio, sotto l’immensità della volta celeste e delle stelle.

L’acqua termale proviene da un pozzo ad una profondità di 3100 metri in cui si trova ad una temperatura di 80 gradi circa. La temperatura dell’acqua delle piscine è di 33 gradi per tutto l’anno, mentre quella all’interno della struttura viene mantenuta tra i 29 e 30 gradi.

Le terme sono divise in 3 diverse aree.

Galaxy, l’unica zona in cui hanno accesso i bambini, è una specie di acqua park con scivoli e piscina con le onde. Pur avendo accesso anche in questa zona ho preferito evitarla essendo l’acqua leggermente sporca.

Elysium è l’area Wellness con 6 tipi di sauna dalle temperature differenti, piscina panoramica e terrazza panoramica.

The Palm è la zona principale, quella più scenografica in cui ho passato una giornata intera, sperimentando ogni cosa. Questa area è composta da una piscina interna circondata da Palme e da tantissime orchidee disposte lungo il perimetro. L’interno è molto suggestivo soprattutto di mattina. Gustatevi un cocktail al bar in piscina quando più preferite, sedendovi su uno degli sgabelli senza alcun bisogno di uscire dall’acqua.

Nell’angolo in fondo a destra della struttura, nascoste dalle palme, si trovano 3 piscine mineralizzate al Sale del mar morto, che favorisce l’elasticità della pelle, al Litio per il buon umore e al Magnesio per migliorare il metabolismo. Il tempo consigliato per ognuna è di circa 7 minuti perché possano fare effetto, anche se ancora oggi resto un pò perplessa sulle loro proprietà…

Subito all’ingresso dell’area, appena oltrepassate le docce, si trova una sauna in cui la temperatura è di 35°, dove ogni 2 ore circa è possibile prendere parte gratuitamente al peeling per il corpo. Io ho provato il Luxury Peeling a base di sali del mar morto da utilizzare sul corpo e maschera all’argilla da stendere sul viso e tenere in posa per 15 minuti. Alla fine del trattamento la mia pelle era vellutata e morbida al tatto, non perdetevelo!

Ma la cosa che più ho preferito è stata la piscina all’aperto, in cui si accede direttamente dall’acqua tramite una porta girevole tipo quelle degli hotel. Pur essendo Dicembre inoltrato la giornata era soleggiata e senza vento ed è stato possibile utilizzare l’esterno e distendersi nelle sedute idromassaggio, ricavate nella piscina e prendere il sole (le ho letteralmente monopolizzate).

Dove Mangiare??

Per mangiare potete scegliere tra un ristorante alla carta, relativamente caro, e un self-service, dove i prezzi sono molto convenienti. Io ho mangiato una Caesar Salad, che della ricetta originale aveva solo il pollo e l’insalata, ma era comunque molto buona e mi ha permesso di saziarmi senza appesantirmi.

Le terme di Bucarest a mio parere sono un’esperienza imperdibile durante qualsiasi soggiorno nella capitale rumena. Se avessi avuto altri giorni a disposizione non vi nego che ci sarei tornata senza pensarci.

4 thoughts on “Terme di Bucarest: una giornata di puro relax”

  1. Hai descritto benissimo, tranquilla. Una bella sensazione di relax e di serenità. Brava. Mentre leggevo mi stavo “sciogliendo” i muscoli, immersa in queste bellissime piscine. Grazie della segnalazione. Buon anno ricco di tanti viaggi, di qua, di là, dove ti porta il cuore!

    1. Gentilissima Elisabetta! Mi fa piacere sapere che ti sia rilassata leggendo l’articolo.
      Che magnifico augurio mi hai fatto, grazie!! Spero che continuerai a seguirmi nei prossimi mesi durante i miei viaggi, ci sono tante novità all’orizzonte…ma non ti anticipo nulla.
      Buon anno anche a te 🙂

    1. Come darti torto! Sono rinchiusa a casa che preparo un’esame, passare una gionata alle terme è proprio ciò di cui avrei bisogno 🙂

Rispondi