Pensieri dell’ultimo dell’anno!
Senza categoria

Pensieri dell’ultimo dell’anno!

 Eh si.. sembra impossibile. Stento quasi a crederci, probabilmente  ci vorrà del tempo prima di metabolizzare tutto, ma adesso è ufficiale: Il 2015 è ormai finito.
Mi chiedo che fine abbia fatto!
Sembra ieri che brindavo con i miei amici ad un anno nuovo e migliore del precedente. Piena di aspettative per il futuro.. Che poi mica tante.
Si pensa sempre che con l’anno nuovo la nostra vita possa e debba  cambiare. Che con un numero diverso alla fine della data le cose saranno diverse. Pensandoci bene, capodanno è un giorno come tutti gli altri, e la nostra vita l’indomani continuerà esattamente allo stesso modo.
Sarebbe tutto più semplice se capissimo che per far cambiare qualcosa non basta confidare (solo) nel nuovo anno, ma prendere in mano la situazione e fare effettivamente qualcosa.
N.B. Buttare il vecchio calendario e sostituirlo con quello nuovo, purtroppo, non è sufficiente.
Non abbiamo bisogno del 1* gennaio per cambiare la nostra vita!
Tirando le somme il 2015 non è stato particolarmente diverso dal 2014. Anzi sotto alcuni punti di vista è sembrato una ripetizione del precedente, con tanto di errori che avrei dovuto imparare a non ripetere da tempo. Sono una persona che impara molto dai suoi sbagli, ma, per essere sicura di aver capito bene la lezione, lo stesso errore lo ripeto più volte… Non si sa mai.
Avevo così tanti progetti e idee per quest’anno, ma come al solito sono rimasti tali. Prima o poi riusciranno a prendere vita?? Chi lo sa… magari nel 2016!
Anche quest’anno non ho cominciato a dipingere, né tanto meno a correre, non conduco una vita più sana, non bevo un danacol al giorno, non mangio verdure 5 volte a settimana e non ho perso quei due chili che da anni mi porto dietro (ormai ci sono talmente tanto affezionata che liberarmene sarebbe come dire addio a uno di famiglia).
Ripensando al mio 2015 è stato un anno davvero pieno, con i suoi alti e bassi, ma incredibile. Pieno di momenti, emozioni ed attimi meravigliosi, che non torneranno più e questo li rende ancora più preziosi.
Spesso pensando all’anno passato ci focalizzavamo sulle cose che non sono andate come dovevano, sulle persone che ci siamo lasciati dietro e sui momenti di tristezza. Ma non sarà così questa volta, il 2015 è stato un anno da ricordare e fortunatamente ho molte foto che mi aiuteranno in questo!
Io a GivernyCasa Monet
Sans souciEriceStanza delle meraviglieEast Side Gallery
DSC_0241 (FILEminimizer)
BudapestArc de triomphe
Così eccomi qui, l’ultimo dell’anno, con qualche esperienza in più e forse un pò più saggia, seduta alla mia scrivania a scrivere, quando invece dovrei prepararmi per il veglione, domandandomi che cosa succederà nel 2016 e cosa il futuro avrà in serbo per me.
Io non vado da nessuna parte, quindi non resta che stare a vedere.
Buon Anno!

Rispondi